Ballata della ruota dentata

Ma alla fine, tanto vale…

«But don’t damn me when I speak a piece of my mind, ‘cause silence isn’t golden when I’m holding it inside.»

La stella che piange tra gli occhi cerchiati, la felce che china la testa sotto le braccia divise. Quel mascara scivolato sulla bocca, quel sorriso gettato oltre la sabbia.

Un cormorano strabuzza gli occhi al petrolio che gli impastoia l’ala destra, come a dire: roba da matti. E in fondo pensa che le auto a metano siano una gran bella storia.

Il senso ti guida la mano, il grilletto sulla linea tratteggiata.

Heidegger in visita all’abbandono, il giradischi non riesce a respirare.

Le parole sono dietro il comodino, e stasera corrono più veloci di me.

«Salvami da quel che già so e che già penso, e dal colore che vesto.»

[Bachi Da Pietra – Fessura]

Annunci

Informazioni su Phlebas

I am all that you see, I am all that you want me to be.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...